La Torre

Nell’antica cittadina termale di BAGNI DI LUCCA, al centro fra Lucca e la Garfagnana, LA TORRE si trova a 200 metri s.l.m. in posizione dominante sulla vallata costituita dalla confluenza del Torrente Lima con il Fiume Serchio.

Interessante sotto il profilo storico ma anche dal punto di vista architettonico, il complesso, le cui origini sono anteriori al 1609, è stato per anni dimora delle anglo-americane “Sorelle Clarke” e poi sede dell’omonimo centro studi dell’Università di Bologna.

Abbandonato negli anni ‘90, il complesso è stato rilevato nel 2001 dalla famiglia Tintori e, dopo anni di lavori, riportato all’antico splendore.

Attorniati da olivi e castagni, Paolo e Laura saranno lieti di ospitarvi negli appartamenti o nelle camere con bagno, elegantemente arredati in stile rustico-toscano, o nel ristorante per degustare la tipica cucina lucchese.

Chi siamo

L’agriturismo è gestito direttamente da noi, Paolo e Laura, proprietari e paololauratitolari dell’Azienda Agricola.

Dal 2002 abbiamo definitivamente abbandonato i nostri lavori in ufficio per dedicarci al recupero prima, e la gestione poi, di questo angolo di Toscana: la realizzazione di un sogno cresciuto e concretizzatosi contemporaneamente al nostro amore.

Nel 2005 ci siamo infatti sposati qui, nella piccola chiesa posta nell’antica Torre che domina l’agriturismo.

staffOltre alla gestione diretta dell’ospitalità, dai contatti all’accoglienza degli ospiti, ci occupiamo anche manualmente delle varie attività agricole dell’azienda accrescendo negli anni le nostre conoscenze specifiche grazie all’esperienza continua e alla formazione teorica e pratica.

Con la nascita del nostro primo figlio, ed ancor di più con l’arrivo del secondo, con l’aumentare del lavoro ci siamo affidati all’aiuto di alcuni dipendenti che oggi, a distanza di pochi anni, fanno ormai parte della famiglia: è anche grazie a loro se questo posto, almeno ce lo auguriamo, rimarrà un segno nei vostri cuori come è scolpito nei nostri.

 

Galleria fotografica

La storia

L’Azienda Agricola deve il nome alla località dove è posto il complesso centro 06-00-00-01e sede dell’azienda stessa, in località La Torre, frazione Fornoli, nel Comune di Bagni di Lucca.

Le prime notizie rinvenute riguardanti il nucleo più antico del complesso, sono conservate all’Archivio di Stato di Lucca, nei terrilogi, redatti nel 1609, dei “Beni quali lasciò l’Alfiere Martino della Lena dal Bagno all’Hospitale della Misericordia di Lucca”. La descrizione della proprietà cita “terre gelsate e ulivate vignate e silvate con frutti e una torre con due case murate e solariate con capanna murata e altre sue ragioni e pertinenze”.

L’Ospedale della Misericordia cedette la proprietà nella seconda metà del Seicento: nell’ “Estimo e Terrilogi dei Beni Stabili adiacenti nel territorio del Comune di Fornoli distretto della Serenissima Repubblica di Lucca” del 1700 la proprietà risulta appartenere a tale Girolamo della Lena da Ponte a Serraglio. La torre, con pianta quadrata o rettangolare è qui rappresentata come un rudere. La descrizione in calce al disegno riporta: “un palazzetto murato e solariato, coperto di embrici e tieuli e con giardino e fontane e con due case…”.

4.1.2P1

Il documento successivo rinvenuto è il “Terrilogio dei Beni stabili delli spettabili fratelli Giacomo e Luigi Trebiliani” redatto nel 1790. Il disegno rappresenta in modo dettagliato ed a colori la pianta della villa con la casa adiacente, il giardino ed una cappella, sorta sulle rovine della torre. La descrizione in calce al disegno riporta: “Un pezzo di terra seminativa a grani, con filari di viti, e frutti, e parte uliveti, e selvata, con casa murata a due piani, con i suoi terrestri, ad uso di cantina, e tinaio, ed un orto murato, ed una chiesina sopra di sé, con altre sue ragioni e pertinenze, che serve per uso dei padroni; con un’altra casa contigua murata, e solariata a due piani coperta ad embrici e tevoli, con stalla, e fienile che serve per uso rustico con tutte sue ragioni e pertinenenze posta in Comune di Fornoli…”.

Le informazioni successive ci arrivano dal Catasto Storico di Borgo a Mozzano del 1866, dove sono presenti quasi tutti i fabbricati che attualmente compongono il complesso. Troviamo infatti altri tre fabbricati: la casa del fattore (con cantine, stalla bovina e fienile) dove oggi sono individuati gli appartamenti destinati ad alloggi agrituristici; la piccola serra; il carbonile, piccolo fabbricato successivamente adibito a voliera dalle sorelle Clarke ed oggi ristrutturato e destinato ad ufficio e reception dell’azienda.06-00-00-03

Nel 1918 la proprietà passa per pochi mesi dalla famiglia Trebiliani ai
signori Pellegrini e Varraud per poi passare alle sorelle Francis e Susie Clarke, facoltose sorelle originarie del Minnesota (USA)
. Negli anni successivi all’acquisto la sorella maggiore Susie Clarke (che morirà nel 1932) interviene pesantemente sul complesso edilizio, ampliando alcuni immobili, costruendone di nuovi ma soprattutto modificando in modo sostanziale l’architettura della villa padronale. E’ in questo periodo che la proprietà conosce il suo massimo splendore.

06-00-00-04Durante la seconda guerra mondiale la proprietà viene posta sotto sequestro e la villa viene utilizzata come postazione tedesca subendo grossi danni, tanto che, al ritorno della Signorina Francis Clarke, nel 1947, il complesso subì una nuova ristrutturazione.


Nel 1975 la proprietà passò in eredità all’Università degli Studi di Bologna, la quale la destinò a centro studi (intitolato “sorelle Clarke”) rimasto attivo fino agli inizi degli anni ‘90. Durante questo periodo gli immobili hanno subito ulteriori lavori di manutenzione e restauro.

Nel 2001 l’intero complesso è rilevato dalla famiglia Tintori di Bagni di Lucca, attuale proprietaria e con Paolo e Laura gestisce l’attività agrituristica.

Azienda Agricola

L’Azienda Agricola La Torre si estende per 24 ettari interamente individuati nel Comune di Bagni di Lucca.

Dal 2001, quando la proprietà è stata liberata dall’abbandono in cui era caduta da oltre un decennio, abbiamo cercato subito di recuperare e salvaguardare quella che già un tempo era una rigogliosa impresa agricola, attraverso la ripulitura dei terreni già anticamente terrazzati e coltivati principalmente a vigneto, l’impianto delle nuove colture, il ripristino e l’integrazione degli esistenti impianti di irrigazione.img_0208

Oggi l’azienda ha in produzione circa 770 piante di ulivo le cui varietà (frantoiano e leccino) hanno iniziato a rendere l’olio per il quale la lucchesia è famosa in tutto il mondo. 

Un altro obbiettivo è di ripristinare gli oltre 10 ettari di castagneto mediante la metodica e progressiva sostituzione delle piante selvatiche con le migliori specie locali di piante da frutto quali “marroni” e “carpinesi” tipiche della Garfagnana.

Completano la proprietà circa 10 ettari di bosco ceduo che con rotazione decennale utilizziamo per la produzione di legna da ardere.

Dal 2002 abbiamo avviato l’attività di apicoltura per la produzione di miele monoflorale, (principalmente Acacia, Castagno, Tiglio e Melata), e miele millefiori. L’apicoltura nell’azienda è curata direttamente da Paolo, che dopo corsi di perfezionamento ed aggiornamento si dedica a tale pratica con grande passione e professionalità. Le api allevate appartengono rigorosamente alla specie mellifica, razza ligustica, o ape italiana.

prodottiOltre alla produzione del miele i nostri alveari, visibili dall’ agriturismo e visitabili dagli ospiti dello stesso, producono naturalmente cera (con cui produciamo candele di cera d’api) e propoli, una soluzione di resine e balsami con incredibili proprietà e battericide, fungicidee e cicatrizzanti.

Nel nostro orto produciamo tutte le verdure che utilizziamo per la preparazione dei nostri piatti al ristorante, così la frutta che raccogliamo tra le oltre 150 piante del frutteto: meli, peri, fichi, susini, albicocche, pesche, kiwi e fragole nonchè frutti di bosco come more, ribes, lamponi e mirtilli, e frutta secca come noci e nocciole.

Il nostro piccolo pollaio ci rende ogni giorno le uova per la colazione e la preparazione della pasta fatta in casa, e ogni tanto qualche pollo per il nostro forno.

Tutti i nostri prodotti, semplici, freschi e trasformati sono direttamente acquistabili in azienda nel piccolo shop.